Barbara e Luciana: Le Zazi ideatrici delle insolite camice premaman
Share:

Barbara e Luciana: Le Zazi ideatrici delle insolite camice premaman

Ho visto Barbara Vaglio solo una volta a un corso per copywriter e da allora di lei mi sono follemente innamorata! Era il 2013 e ancora ci sentiamo e raccontiamo delle nostre avventure e disavventure, tra lavoro e sogni nel cassetto.

Di lei mi sono piaciuti gli occhi e il sorriso: una grande energia, ricca di tante idee e voglia di fare, perfettamente intrecciati all’amore per la sua terra: il Salento.
In questi anni ha creato, assieme alla sua amica Luciana, un vero e proprio business al femminile rivolto alle donne: Zazi, be a different mum.

 

Chi siete? Cosa fate e come vi siete incontrate? Cosa facevate prima di Zazi? Fate
altro oltre a Zazi?
Siamo due copywriter: Barbara e Luciana, “Le Zazi”. Dalla nascita delle insolite camicie da
notte premaman (Zazi camicie) ci siamo identificate quasi completamente con il nostro
brand, rivolto al mondo delle mamme. Prima che il progetto prendesse forma eravamo
sempre due copywriter, la nostra identità freelance ci portava a scrivere di tutto e di più:
Salento, turismo, mondo fashion, matrimoni, ruralità, innovazione sociale. Oggi siamo
diventate una società, Copy a Capo snc, che eroga servizi di comunicazione, copywriting,
social media marketing e web marketing.

MammaZazi

Come è nata Zazi? Perché è nata? Dove è nata? Cos’è? A chi sono rivolti i prodotti?
L’idea è nata dall’esperienza diretta di mamma Luciana: cosa mettere in valigia, la solita
camicia da notte premaman? Sembrava non esserci una soluzione alternativa per le
mamme in procinto di partorire. Abbiamo raccolto i loro malumori inviando un’intervista a un
campione di mamme e chiesto di raccontarci la loro esperienza diretta. La camicia da notte
in stile “Casa della prateria” era un mal comune, da qui è nata una soluzione che fosse
originale, ironica, funzionale, bella e utile anche nel post partum. Sì, perché la camicia da
notte premaman Zazi è una maxi t-shirt rivisitata con un’apertura sotto il seno, un laccetto
regolabile da stringere e allargare secondo la crescita del pancione e utile anche dopo. La
Zazi camicia ha una funzionalità molto importante anche nel post partum, nella fase di
allattamento: la mamma sollevando la pettorina ritaglia un momento di riservatezza per sé e
il bimbo. Il capo è stato concepito per un uso intimo ma non vi nascondiamo che alcune
mamme hanno indossato le Zazi con i leggings e ci sono uscite! La scrittura creativa fronte e
retro, poi, arricchisce il capo dando quel tocco di ironia che stempera la tensione del parto.

Da poco, inoltre, abbiamo lanciato online un nuovo prodotto: laFelpona, il restyling della
vestaglia da camera concepita in nuova chiave come una maxi-felpa da indossare pre e post
partum. La filosofia è quella della praticità, dello stile, ma anche del riutilizzo: prima funge da
vestaglia in formato felpa con cappuccio e maniche kimono, dopo diventa un capo spalla
sporty da accostare a jeans e sneakers.

LaFelpona Zazi

Zazi Cool Zazi Dance Warm

 

Personalmente che contributo avete dato al progetto? Qual è il vostro punto di forza
personale che ha dato valore aggiunto a Zazi?
Il contributo è stato totale, da parte di entrambe. Dall’idea alla progettazione abbiamo
finanziato Zazi con le nostre risorse private, credendo molto nelle potenzialità di un prodotto
che fosse brioso e ironico e che veicolasse un nuovo concetto di mamma, differente.
Abbiamo puntato molto su una figura e personalità che con la maternità non deve
necessariamente cambiare, quanto piuttosto adeguarsi a nuovi ritmi, certo, conservando
però la sua verve e i suoi vezzi. Per questo abbiamo pensato a frasi ironiche che si
rivolgessero alle party girl, alle donne fashion, alle social addicted, alle creative.
L’idea che è stata alla base di Zazi e che ci caratterizza è il divertimento: ogni shooting
fotografico, incontro con la modellista, riunione con le sarte e scelta dei tessuti è sempre
all’insegna dell’ironia e dell’allegria.

Dicono che le donne non sappiano lavorare insieme. Voi come coppia come siete al
lavoro? Perché funzionate così bene?
Zazi non sarebbe nata se non fossimo state insieme. Il singolo non fa rete, ma due persone
sono già un gruppo e dunque una forza: le donne sono una potenza, sanno spalleggiarsi e
sostenersi, essere complici e dirsi le cose come stanno quando è importante farlo, anche
con tutti i loro momenti di scazzo e di squilibri ormonali. 🙂
Il nostro plus è quello di non aver peli sulla lingua e di avere una naturale inclinazione al confronto diretto e continuo su ogni aspetto. In più c’è una solida amicizia a legarci, e il tutto
non può che funzionare.

C’è qualche aspetto del vostro essere donna che emerge nel vostro lavoro?
L’attenzione, una componente spiccatamente femminile: l’uomo, di norma, è più sbrigativo e
conciso, anche nella gestione della messaggistica o comunicazioni via email noi
rispondiamo uno ad uno, impieghiamo tempo (a volte tanto), non usiamo messaggi
standardizzati. La customer care è uno degli aspetti del nostro lavoro a cui ci dedichiamo
completamente e con molta passione.
Va detto che in una prima fase Zazi non aveva uno shop online e che le nostre vendite
avvenivano via form di contatto, e quindi via email, o tramite whatsapp, cosa che ci ha
consentito di interfacciarci con diversi acquirenti (anche papà, nonni…) e di creare una rete
e un rapporto diretto. Dall’arrivo dello shop online abbiamo ottimizzato i tempi, ma
conservato quell’approccio umano e l’attenzione di cui parlavamo.

Avreste mai potuto pensare a questo progetto se foste state degli uomini?
Crediamo di no, perché l’uomo non avrebbe pensato all’importanza di sentirsi belle ed
espresse in un momento così intenso. Di certo, in quel momento, è la nascita del bimbo a
catalizzare l’attenzione di tutti.

La vostra terra d’origine ha influenzato la vostra idea lavorativa?
Le etichette interne dei nostri capi premaman recitano “made in Salento with joy”, perché
Zazi vuole conservare un’identità territoriale e creare circuiti virtuosi di lavoro proprio qui, a
sud. Anche il nome della società pone attenzione alla nostra collocazione geografica: siamo
due copy a Capo, inteso come Capo di Leuca, nella zona d’Italia che è la punta dello stivale.
Volevamo dare forma e voce a un progetto locale e dimostrare che anche sud è possibile
fare impresa e progetti. Dare un punto a capo alla nostra vita professionale, che in un certo
senso è ripartita proprio da qui.

Ci saranno sviluppi di Zazi? Ci sono progetti in cantiere?
Ci siamo aggiudicate il finanziamento della Regione Puglia con il progetto laFelpona, un
bando che premiava le idee innovative facendole diventare realtà. Il finanziamento ci ha
permesso di divenire una società, e di introdurre un nuovo prodotto nella linea premaman
Zazi. Abbiamo ancora tantissime idee, sogni e progetti che speriamo di realizzare a breve.

Avete una musa a cui vi ispirate?
Sono quattro, in realtà, e tutti al di sotto del metro e mezzo: Giosuè, Elia, Lorenzo e Altea. Il
figlio di Luciana e i tre nipoti di Barbara, chi più di loro?

 

Se cercate maggiori informazioni o un’idea regalo originale per vostra sorella, figlia, amica, moglie, cugina in dolce attesa contattate le splendide Zazi visitando il loro sito http://www.mammazazi.it/ o direttamente sul loro shop http://www.mammazazi.it/shop/ dove, oltre alle camice da notte e alle felpone troverete anche altre dolcissime idee regalo!

Alla prossima storia!

Elena

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Con la presente accetto l’informativa sulla privacy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This error message is only visible to WordPress admins

Error: Access Token for is not valid or has expired. Feed will not update.

There's an issue with the Instagram Access Token that you are using. Please obtain a new Access Token on the plugin's Settings page.
If you continue to have an issue with your Access Token then please see this FAQ for more information.

Error: No posts found.

Make sure this account has posts available on instagram.com.

Error: admin-ajax.php test was not successful. Some features may not be available.

Please visit this page to troubleshoot.